Come viaggiare rimanendo in casa

Purtroppo questo è un momento molto brutto per tutti. La Quarantena è sicuramente il modo migliore per scongiurare la diffusione del Coronavirus e tutti noi dobbiamo impegnarci affinchè questo finisca presto.

Siamo tutti un pò danneggiati, senza scordarci di chi è in prima linea e di chi è ricoverato anche noi abbiamo dovuto fare (e stiamo facendo) i conti con questa cosa che è arrivata davvero all’improvviso.

Non voglio parlare dei problemi legati all’economia ed al mondo del lavoro, purtroppo sono ancora indefiniti ma speriamo che si risolvano nel miglior modo possibile.

Purtroppo questo periodo è caduto come un macigno sopra a tanti di noi appassionati di viaggi, che stavano già pensando a dove andare nel 2020 o, peggio, avevano già prenotato (come me).

Oramai è chiaro che i nostri sogni dobbiamo rimandarli, probabilmente al 2021.

Io avevo prenotato Dublino a maggio e le Isole della Scozia in Agosto.
Inoltre ero totalmente deciso a passare il capodanno 2020/2021 in giappone.

Probabilmente tutte queste cose dovranno essere rimandate, mantengo un barlume di speranza per il Giappone, ma sto mettendomi l’anima in pace anche per questo.

Sicuramente in molti saranno in una situazione simile alla mia. Proviamo a veder come addolcire un pò questa pasticca amara.

Se l’impossibilità di viaggiare ci crea disagio, forse la quarantena potrebbe essere sfruttata per alleviarlo ed impegnata in prospettiva futura.

Guardate avanti ed iniziate ad organizzare itinerari

Secondo me infatti il primo modo per viaggiare da casa è organizzare il prossimo vero viaggio. Ricercare, crearsi aspettative, assaporare quello che potremmo vedere. Per me è una parte bellissima di tutto il viaggio perchè è il momento in cui plasmo su di me e con le mie mani tutto l’itinerario.

Quindi il periodo della quarantena è un ottimo periodo per organizzare itinerari in vista del futuro.


Anche per chi di solito si affida alle agenzie questo può essere il momento adatto in cui si ha tutto il tempo a disposizione per organizzarsi un itinerario, che è sempre meglio del doversi affidare a quelli già impostati dai tour operator.

STILATE UNA LISTA DI POSTI CHE VOLETE VEDERE NEI PROSSIMI ANNI, senza una data prefissata, ma impostate indicativamente i giorni ed il periodo in cui vorrete andare. iniziate a lavorare da quello più realistico o quello dove siete più convinti di andare appena si potrà viaggiare.

La mia lista è sempre folta ed i aggiornamento continuo

INIZIATE LA RICERCA DELLE COSE INTERESSANTI DA VEDERE in quel posto. Fatevi un idea di dove andrete, dei posti belli da vedere, delle strade panoramiche da percorrere assolutamente e delle escursioni da non perdere.
Internet oggi vi viene in aiuto alla grande. Cercate su YOUTUBE qualche video e guardatevi tutto quello che trovate, dai Video Blog dei travel blogger ai video dei Video Maker, ma anche video amatoriali, tutto diventa interessante per farvi un idea dei luoghi e di come spostarsi.

Approfondite poi eventuali luoghi che vi interessano sfruttando INSTAGRAM, dove potete fare ricerche in base al luogo o all’hashtag. Diventa cosi facile ad esempio andare a trovare tutte le foto (specialmente quelle belle) di una località.

Ad esempio, se cercate Saksun su instagram come località avrete molte foto di una località unica delle Isole Faroe.

Certamente il risvolto della medaglia del fare queste ricerche su instagam è quella di trovare anche le solite ragazzine pseudo influencer intente a mostrare loro stesse in primo piano ed omettere quasi completamente la località…e questo quando vi và bene, perchè quando và male avrete trovato anche natiche, scollature e labbra socchiuse cercando di seguire la moda della Fish Gape (sono rimasto inorridito ora che ho approfondito la cosa).

questi volumi di lonely planet sono davvero interessanti ed offrono molti spunti, anche di località che non ci avrebbero mai interessato! [link Amazon 1000 viaggi straordinari , 1000 luoghi da vedere]

PASSATE POI AL FORUM DI TRIPADVISOR ED AI GRUPPI SU FACEBOOK DEDICATI ALLA DESTINAZIONE SCELTA.
Troverete un infinità di informazioni, richieste di consigli sugli itinerari, su come spostarsi ecc.
Non sottovalutate Facebook, spesso i gruppi sono quasi fondamentali perchè potrete trovare persone che hanno già fatto quel viaggio e possono consigliare davvero bene.
Io ad esempio ho trovato indispensabile per il mio viaggio in Giappone tutte le info lette sul gruppo “Giappone Per tutti – Consigli di viaggio”; allo stesso tempo ho trovato di grande aiuto il gruppo “Sognando la Scozia” per organizzare il viaggio in terra scozzese (che probabilmente salterà ma l’itinerario è pronto per quando potrò andare).

CERCATE INTINERARI, BLOG E DIARI DI VIAGGIO

Non esiste solo Youtube o Facebook. Internet è fatto anche (ed ancora fortunatamente) di altri siti, come questo è sicuramente meglio di questo; Dove le persone scrivono il proprio diario di viaggio, dove vengono condivisi gli itinerari, le foto.

Giusto per farvi un esempio, ho trovato di sostanziale aiuto il sito di http://ilariabattaini.it/ per l’organizzazione del viaggio alle Isole Ebridi (sempre questo famoso viaggio di agosto che al 99,9% sarà annullato).

un pò anche come il mio relativo al giappone ( o agli stati uniti)

INIZIATE LA RACCOLTA DELLE INFO ED UNA PRIMA STESURA DELLL’ITINERARIO

Io raccolgo tutto su Evernote, programma per scrivere le note che per me è davvero indispensabile.

Ad ogni viaggio creo un Taccuino, al cui interno annoto e salvo tutto. Dai possti più interessanti al salvare alcune pagine internet dove ho trovato qualcosa di interessante.

Inoltre in questo taccuino creo una nota per l’itinerario, che in genere è un mix tra la mia scrittura e parti di testo ritagliate da articoli trovati in rete, mappe, orario dei mezzi ecc…
Questa nota sarà il mio itinerario ufficiale e definitivo, quello che stamperò e porterò con me in viaggio (anche se basterebbe avere l’app sullo smartphone ma una forma cartacea non guasta mai!

la lista dei taccuini divisi per destinazione

uno screen del taccuino GIAPPONE. Vedete l’itinerario principale e diverse note con appunti e link ad articoli.

E SE NON MI INTERESSA RICERCARE UNA DESTINAZIONE E/O ORGANIZZARE IL VIAGGIO?
Bhè… se non vi interessa neanche ricercare la prossima vostra destinazione dei sogni credo che potrete anche vivere senza dover viaggiare per forza e potete tranquillamente aspettare che riapra un agenzia di viaggio per scegliere il pacchetto turistico che più vi piace!

Nel frattempo però avere un idea di dove voler andare non sarebbe comunque male, e quindi rimando a tutto quanto scritto sopra, in particolare per quello che riguarda youtube.

Seguire i video dei TravelBlogger può essere molto interessante ed oltre che intrattenere può sicuramente aiutare a chiarire le idee per il futuro!

Tra i vari travel Blogger che seguo spesso posso sicuramente consigliare Stefano Tiozzo, che mi ha fatto innamorare della namibia.
Nicolò Balini di Human Safari, che nonostante sembri un pò troppo il classico italiano all’estero si fa seguire molto bene.
Gabriele Saluci che ricordo per il video ISlanda in bicicletta. anche se oggi pubblica meno video e collabora con “Il mondo insieme” in tv è sempre un piacere seguirlo.
E poi ce ne sono molti altri, probabilmente li scoprirete in base alle destinazioni che cercherete su youtube!

Ad ogni modo buona ricerca!

You May Also Like

About the Author: Alessandro Censi

Generazione millennail, quella di Pacman, di Sonic; quella del Sega Mega Drive e dei Cavalieri dello Zodiaco. Quella dei primi cellulari gsm. Oggi sono un Nostalgico che però si emoziona per ogni novità Tecnologica, che sia essa uno Smartphone, un prodotto Apple o qualsiasi altra diavoleria digitale. Insieme alla passione per la Fotografia c'è quella dei viaggi, che è sempre forte ed è fonte di emozioni ed esperienze.
Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: