Devon e Cornovaglia

Di ritorno da poche settimane da un breve viaggio in Devon e Cornovaglia ho riportato poche foto e, sopratutto,la convizione di aver visitato un posto che non mi ha quasi mai emozionato.
Il mio viaggio ideale è quello con un  paesaggio Nordico, islandese magari. La cornovaglia  intesa come regione non è neanche male, ma alcune cose non mi sono piaciute.

La cornovaglia era una mia meta da sogno tanti anni fa, ma bisogna dire che nel frattempo i miei viaggi sono andati sempre migliorando, dall’Irlanda sono passato alla Scozia, poi alle Faroe ed in Islanda. Oltre al fatto di essere andato sempre piu a nord ho visto posti sempre piu belli fino a raggiungere l’Islanda, il posto piu bello del mondo che dubito verrà spodestato mai completamente.

La cornovaglia non è che un briciolo della bellezza degli altri posti che ho visitato, nonostante rimanga comunque una meta molto bella che comunque non mi sento di sconsigliare a molti.

Alcune Location sono bellissime,in particolare nella zona Ovest sia sulla costa Nord che su quella Sud. Ci sono bellissime scogliere e bellissime passeggiate. Il problema della cornovaglia però è che poi è solo questo. Non c’è quasi mai nulla di bello durante il viaggio per raggiungere queste mete, tranne qualche bel villaggio ogni tanto.

Negli altri posti che ho visitato ho sempre amato viaggiare perchè viaggiando il paesaggio scorre via veloce ma allo stesso tempo lentamente perchè è quasi sempre da ammirare, chilometro dopo chilometro.
Il punto di arrivo non è che una meta tra le tante, spesso sperando che non arrivi mai perchè il paesaggio che si sta attraversando è spettacolare.

In cornovaglia invece molto spesso non si vede l’ora di arrivare alla meta perchè in viaggio non c’è nulla da vedere. Spesso la strada è costeggiata da alte pareti di edera che non permettono di ammirare il paesaggio. Altre volte lo si può ammirare ma non è poi tutta questa spettacolarità… la topografia è molto simile a quella Marchigiana, terra dove abito e che amo ma che ritrovando in un viaggio all’estero non mi crea stupore e meraviglia.

Ci sono molte spiagge e gli inglesi le frequentano davvero tanto, sono rimasto un pò stupito di vedere località balneari in cui la gente va a prendere il sole fare il bagno. Certo la temperatura non raggiunge i 35 gradi italiani, ma comunque c’è chi fa il bagno.

Voto davvero negativo và a Land’s End. é una bella scogliera, ma non fosse nel punto piu ad ovest del regno unito non sarebbe cosi famosa perchè nei paraggi c’è di meglio.

Cosa peggiore è come gli inglesi spingano forte il turismo in questa meta.

è davvero brutto e singolare  che all’arrivo ci si trovi all’ingresso di una sorta di luna park, con tanto di bandierine festose tra gelatai,negozi ed attrazioni ludiche.
Ti aspetti di trovare la “Land’s End”, ma trovi uno squallido paesino artificiale fatto per spillare soldi al turista.

Nel complesso comunque è un viaggio che mi sento di consigliare a tanti perchè si tratta di una meta semplice da raggiungere ed anche economica (volo italia -stansted), ci sono bei paesaggi ma il meteo non arriva quasi mai a quella rigidità che si può trovare andando ancora piu a nord. è  un perfetto punto di accesso ai paesaggi del grande nord ma accessibile a tutti quelli che non amano il clima del grande nord.

You May Also Like

About the Author: Alessandro Censi

Generazione millennail, quella di Pacman, di Sonic; quella del Sega Mega Drive e dei Cavalieri dello Zodiaco. Quella dei primi cellulari gsm. Oggi sono un Nostalgico che però si emoziona per ogni novità Tecnologica, che sia essa uno Smartphone, un prodotto Apple o qualsiasi altra diavoleria digitale. Insieme alla passione per la Fotografia c'è quella dei viaggi, che è sempre forte ed è fonte di emozioni ed esperienze.
Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: